narrativa italiana

Bello, elegante e con la fede al dito

Un'altro colpo del medico di Bellano
Il nuovo best seller di Andrea Vitali

Un piccolo appartamento sul lago,

una bella ragazza senza inibizioni

e un medico affascinante che sta

per cacciarsi nei guai

Una volta fuori, nel corridoio dell’ospedale riservato agli ambulatori di specialistica, si sedette per cercare nella borsa gli occhiali scuri.

“Com’è?” si sentì chiedere.

Due sedie in là era seduta una donna.

“Dice a me?” chiese a Rosa.

“Si”

Voleva sapere com’era quell’oculista nuovo, dal quale andava per la prima volta.

L’aveva sempre curata l’altro, quello vecchio, che era andato in pensione.

Questo, quello nuovo, com’era?

Alto, bello, nero di capelli, avrebbe voluto rispondere Rosa.

Quarant’anni circa.

Anche sposato, non le era sfuggita la fede al dito.

“Gentile” rispose.

Poi aveva inforcato gli occhiali ed era partita alla volta della profumeria.

 

I protagonisti del nuovo best seller di Andrea Vitali sono un oculista titolare di uno studio di Milano e una trentaseienne di Bellano, di professione commerciante.

Adalberto Casteggi, quarant’anni, molto affascinante, ama moltissimo osservare la sponda lecchese del lago di Como vista dal treno. Quello è un tragitto che conosce bene perché più di una volta ha sostituito un collega all’ospedale di Bellano. Nulla di più naturale per lui scegliere questa cittadina per il suo buen retiro.

Rosa Pescegalli è la bellissima titolare della profumeria del piccolo centro. In passato molti uomini hanno perso la testa per lei ma lei, delusa da un bellissimo calciatore del Lecco, di relazioni stabili, non ne vuole più sapere; piuttosto li raggira a suo piacimento.

Per necessità si sottopone ad un controllo oculistico e il dottore se ne invaghisce. Soggiogato dal suo sguardo magnetico e dalla dirompente scollatura, Adalberto non comprende che, come tutte le cose belle, cotanta bellezza ha un suo prezzo. Un prezzo che, forse, non vale la pena pagare poiché nasconde un groviglio di vecchi rancori e pericolosi istinti di vendetta.

Con la sua ultima fatica letteraria Andrea Vitali ci riporta alla Bellano degli anni ’60 per coinvolgerci in una storia apparentemente tranquilla.

Come in ogni suo romanzo, la bellezza del paesaggio ci ammalia ma lo scrittore ci avverte: una nebbiosa giornata che tinge il cielo di un grigio plumbeo diventa la metafora della pericolosità di certi amori appassionati.

Ecco il link per l’acquisto.

https://www.amazon.it/Bello-elegante-con fede-dito/dp/8811687632

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: